Riempiamo di Vita le Piazze

Costruiamo una Macerata possibile, con fatti concreti e visioni competenti.

Questa mattina abbiamo messo in atto una nuova azione di sensibilizzazione dopo le precedenti che hanno riguardato il recupero degli immobili abbandonati.

Questa volta ci siamo concentrati sul riempire alcuni spazi attualmente vuoti della nostra meravigliosa città, piazza Vittorio Veneto e la zona pedonale in fondo a Corso Cairoli, immaginando come con un arredo urbano anche minimo fatto da alberi, tavoli e panchine questi spazi possano riempirsi di vita e tornare a essere fruibili da parte di tutti.

Abbiamo portato esempi di quello che si potrebbe costruire in questi spazi collocando elementi rimuovibili e quindi ricollocabili chiedendo ai molti cittadini incuriositi dall’iniziativa di esprimere il loro parere mediante dei tabelloni.

Il metodo da noi utilizzato si chiama “ Urbanismo Tattico”: con le sagome degli elementi di arredo da noi immaginate disegnate per terra abbiamo reso concreta la

Prospettiva di quello che si potrebbe e si dovrebbe fare per restituire alla vita i molti spazi della città che al momento risultano non fruibili a pieno dai cittadini.

La città si rende attrattiva e vivibile anche con i piccoli interventi e noi abbiamo preferito rispetto alle chiacchiere che lasciamo volentieri ad altri, recarci in strada a realizzare direttamente le nostre idee dimostrando che le cose che pensiamo sono fattibili e con il sostegno di tutti le faremo.

Macerata è di chi la vive.